AdiGO!

Aree interessate dal fiume Adige
Fase di progetto: 2016-2017 | Committente: Associazione CPlus + Fondazione Clodiense Onlus 

AdiGO! ha l’ambizione di mettere a sistema l’immensa potenzialità di un territorio che dal Garda Veronese scende fino alla laguna di Venezia per 200km rivalutando l’intera asta del secondo fiume esaltandone la ricchezza paesaggistica e l’offerta turistica legata ad una mobilità lenta. Il progetto si basa sui criteri chiave per la ciclabilità turistica come la sicurezza, l’intermodalità, la connettività e il low cost. Lungo il percorso dell’Adige è previsto il servizio di bikesharing, canoa e kayak in modo da vivere il fiume da una prospettiva diversa tra terra e acqua. Il rifugio fluviale può essere indipendente o integrato al sistema dei rimessaggi di canoe, kayak e bici per essere un riferimento per i viaggiatori con un infopoint, area relax, zona ristoro e servizi con spogliatoi. Una struttura mobile o fissa, ripetibile in vari punti del percorso in particolare nei nodi di accesso. La gestione sarebbe sempre assoggettata all’utilizzo della tecnologia smart per assicurare al viaggiatore un servizio sempre efficiente e spazi sempre sicuri.